Ravenna Holding Spa

Azimut - Controlli e rilievi sulla società


Organo che svolge le funzioni di OIV o strutture con funzioni analoghe

Verifica dell'adempimento degli obblighi di trasparenza

 

Il C.d.A. in data 29.03.2018 ha deciso di attribuire le funzioni di attestazione e di compilazione della griglia di verifica dell’adempimento degli obblighi in materia di trasparenza all'Organismo di Vigilanza ex D.Lgs. n. 231/2001 e s.m.i..


Organo di vigilanza ex D.Lgs, n. 231/2001.
Prof. Avv. Desireè Fondaroli, Presidente
Dott. Umberto Poli, Componente;
Dott. Ledda Massimo, Componente.

Per maggiori dettagli si rinvia al link


Per eventuali segnalazioni riguardo a mancato o ritardato adempimento degli obblighi di pubblicazione, può inviarsi e-mail al seguente indirizzo: 
odv@azimut-spa.it



Anno 2016


Per l’annualità 2016 si fa riferimento alla delibera Anac 20.01.2016 n. 43 per quanto previsto dalla rubrica “1. soggetti tenuti all’attestazione”, Azimut S.p.a., in quanto società per azioni mista, a maggioranza pubblica, non rientra tra i soggetti tenuti all’“attestazione” degli adempimenti in oggetto, in quanto soggetto compreso nella fattispecie di cui all’art. 11 2° comma lett. b) del d.lgs. n. 33/2013 e s.m.i. (allegato 1 alla succitata delibera)

Si pubblicano in data 29.02.2016 la “griglia di rilevazione” al 31.12.2015 e la “scheda di sintesi della rilevazione” (allegati 2 e 3 alla delibera Anac 20.01.2016 n. 43). Ai sensi della rubrica “2.1.la griglia di rilevazione al 31 gennaio 2016” ultima parte della succitata delibera, non essendo previsto un O.i.V. o struttura analoga data anche la struttura societaria, la documentazione viene predisposta dal Responsabile della Prevenzione della Corruzione (a quella data non assommante anche le funzioni di responsabile della trasparenza).

Anno 2017


Per l’annualità 2017 la delibera Anac n. 236/2017 “attestazione O.i.V., o strutture analoghe, sull’assolvimento degli obblighi di pubblicazione al 31 marzo 2017 e attività i vigilanza dell’autorità” è esplicitamente applicabile solo alle “pubbliche amministrazioni” di cui all’art. 2 bis comma 1 del d.lgs. n. 33/2013 e s.m.i., non trovando pertanto in toto applicazione per le società controllate (la griglia e la modulistica allegata alla succitata delibera Anac non appare di per sé fattivamente adattabile, neppure in via di autolimitazione). Il riscontro dell’assolvimento degli obblighi di pubblicazione risulta dalla relazione annuale del responsabile per la trasparenza del 23.01.2017 (pubblicata sul sito http://ravennaholdingspa.it/azimut_accesso_civico.aspx) trasmessa in pari data all’ Organismo di Vigilanza ex D.Lgs. n. 231/2011 e s.m.i. (in data 31.01.2017 il Responsabile per la trasparenza, come figura autonoma, è venuto meno in quanto assorbita dal Responsabile per la Prevenzione della Corruzione e per la Trasparenza).

Anno 2018


Solo con la recente determina Anac 8.11.2017 n. 1134 è stata prevista esplicitamente l'estensione di un o.i.v. o di una struttura con funzioni analoghe anche alle società in controllo pubblico (considerando in ogni caso la valutazione di compatibilità prevista dalla normativa vigente.)” “A tale fine, ad avviso dell’Autorità, ogni società attribuisce, sulla base di proprie valutazioni di tipo organizzativo, tali compiti all’organo interno di controllo reputato più idoneo ovvero all’organismo di vigilanza (odv) (o ad altro organi a cui siano eventualmente attribuite le relative finzioni), i cui riferimenti devono essere indicati chiaramente nel sito web all’interno della sezione “società trasparente”.
Secondo quanto disposto dalla medesima determina, il C.d.A . in sede di aggiornamento annuale del PTPCT 2018-2019-2020 all’interno della sezione relativa alla trasparenza ha previsto di verificare l’attribuzione all'organismo di vigilanza ex D.lgs. n. 231/2001 dei compiti relativi, in termini di compatibilità, alla sola attestazione dell'assolvimento degli obblighi di pubblicazione dei dati sulla trasparenza. (“Fermo restando che i compiti di uno specifico o.i.v. individuati dalla normativa vigente devono essere comunque valutati in termine di compatibilità, si ritiene che il consiglio di amministrazione debba verificare l’attribuzione dei compiti di attestazione dell’assolvimento degli obblighi di trasparenza, che apparirebbe coerente affidare all’O.d.V.”).
La delibera attuativa Anac n. 141 del 21 febbraio 2018 “Attestazioni O.i.V., o strutture con funzioni analoghe, sull’assolvimento degli obblighi di pubblicazione al 31 marzo 2018 e attività di vigilanza dell’autorità” prevede che : “Nel caso in cui l’ente sia privo di O.i. V o organismo o altro soggetto con funzioni analoghe agli O.i.V., L’attestazione e la compilazione della griglia di rilevazione è effettuata dal RPCT (nel caso delle società a partecipazione pubblica non di controllo dal rappresentante legale), specificando che nell’ente è assente l’O.i.V. o altro organismo con funzioni analoghe e motivandone le ragioni.”
Il C.d.A. in data 29.03.2018 ha dliberato di attribuire le funzioni di attestazione e di compilazione della griglia di verifica dell’adempimento degli obblighi in materia di trasparenza all'Organismo di Vigilanza ex D.Lgs. n. 231/2001 e s.m.i.. 

Documentazione acquisita con prot. Azimut n. 6190/18 del 19.04.2018 e pubblicata in data 20.04.2018


Relazione degli organi di revisione amministrativa e contabile al bilancio di esercizio

Relazione del Collegio Sindacale al Bilancio di esercizio 2016

 

Relazione del Revisore indipendente al Bilancio di esercizio 2016

 


Le relazioni degli organi di revisione amministrativa e contabile ai bilanci di esercizio precedenti al 2016 possono essere visionate direttamente all'interno dei Bilanci di esercizio  
vedere al link

Rilievi corte dei conti

Nessun rilievo pervenuto alla Società

Comunicato Stampa

15/06/2018 - Approvato bilancio 2017
>

Autocandidatura

22/02/2018 -
>
>